Mercati

Roma ha tantissimi mercati. Dal più famoso Porta Portese a tanti piccoli mercatini rionali. Settimana dopo settimana cercheremo di raccontarne sempre di più, cominciamo con quelli vicino a noi, con quelli storici, con i più importanti in attesa di visitarli... tutti! Accanto alla recensione di ogni mercato troverete due rubriche: Il paese di Alice che racconta il mercato a misura di bambino, Quattro passi più in là che indica alcune curiosità a pochi passi dal mercato e una galleria fotografica 

 

Villaggio Olimpico

Dalla fine degli anni Ottanta nelle strade che si dipanano dietro al palazzo del Coni al Villaggio Olimpico, a due passi dall'Auditorium di Renzo Piano e dal palazzetto di Pier Luigi Nervi, si svolge ogni venerdì mattina un mercato che ha fatto dell'usato e del nuovo in stock il suo punto di forza. Qui da tutta Roma nord, ma in realtà in tempo di crisi anche da tutta Roma e da fuori, vengono signore in cerca di capi firmati a poco prezzo, di scarpe, di abbigliamento di seconda mano, un centinaio di banchi dopo che gli abusivi negli ultimi anni sono stati fatti sgombrare

Mercato Flaminio II

Il mercato Flaminio II (così denominato per distinguerlo da quello, sempre coperto, di via Flaminia) è una struttura che risale al 1954 dove confluirono due mercati all'aperto, quelli di via Antonello e di via Donatello. Dopo quasi sessant'anni sono rimasti una sessantina di operatori (a fronte della settantina prevista), da considerare un successo visto la crisi che vivono i mercati rionali e le difficoltà in cui sopravvivono i “bancaroli”. 

Farmer's market di Corviale

Nell'area del vecchio mercato al coperto del quartiere Corviale, rimasta per anni abbandonata, circa due anni e mezzo fa è nato il terzo Farmer's market di Roma dopo quello di San Teodoro e quello che è stato spostato dall'ex Mattatoio al via Passino alla Garbatella. Come gli altri due più centrali anche il mercato agricolo a vendita diretta di via Mazzacurati ha il punto di forza nella filiera corta, nel chilometro zero e nel rapporto diretto che ti permette di indagare, al di là delle certificazioni, su come vengono trattati frutta, ortaggi, animali allevati