Mercato natalizio di Piazza Mazzini

paolo antonella copertina

icona vintageicona nataleLa prima e la terza domenica di ogni mese in piazza Mazzini a Prati si danno convegno gli appassionati di antiquariato, mobili e oggettistica.

Tra i banchi del mercato

Da fine novembre invece fino all'Epifania il mercato diventa natalizio, un mercato dall'offerta molto9 variegata: oltre all'oggettistica del Natale (decorazioni, ceramiche, carillon) ci sono le idee regalo (dalle pashmine ai prodotti di erboristeria, dalle specialità gastronomiche regionali ai manufatti in legno), mentre qualche venditore della “domenica” resiste anche in versione natalizia.
Come il signor Mario che racconta: “Io ho iniziato facendo mercati dell'antiquariato negli anni Settanta, giravo l'Italia: Firenze, Modena... durante i fine settimana, mentre dal lunedì al venerdì mi occupavo di restauro che è la mia grande passione, lo faccio da quando avevo sedici anni. Poi ad un certo punto ho scoperto il mercato di Piazza Mazzini ed ora è tanti anni che sono qui”.
Certo le vendite non sono più quelle di una volta, soprattutto per certi mobili pregiati: “Il periodo è quello che è, ma bisogna continuare a provarci: una volta funziona, un'altra meno ma bisogna essere comunque qua”.
Ed è la passione che muove molti dei venditori del mercato di Piazza Mazzini, come Paolo e 5Antonella che tutti gli anni prendono una settimana di ferie dai loro impieghi abituali per vendere le loro decorazioni natalizie in stile “nordico” che, durante l'anno realizzano la sera tornati dall'ufficio. “Ci piace molto andare in montagna per cui spesso riproduco immagini che vediamo durante le nostre vacanze- racconta Antonella - Abbiamo dei falegnami di fiducia che ci confezionano delle sagome di legno dell'Alto Adige che poi noi decoriamo con nastri, perline e fiocchi”. Il marito Paolo invece fa delle colate in pasta di ceramica, talvolta impregnata di essenza da utilizzare come profuma-cassetti, mentre la figlia Giorgia decora delle sagome realizzate con la tecnica a laser. “Abbiamo la casa piena di brillantini, persino la pelliccia del gatto li nasconde – scherza Antonella – mio marito ha la passione del mercatino, io mi diverto quando rientro dall'ufficio a fare le decorazioni per l'albero. Finché avremo ancora voglia di dedicarcisi ci continuerete a trovare qui”. Insieme alla cinquantina di gazebi che dall'alba al tramonto (e spesso anche dopo grazie all'illuminazione) offrono le loro specialità, qualche consiglio e tanti auguri di buone feste.

Vai allo speciale Natale 2016

Il paese di Alice

4“Il mercato natalizio di Piazza Mazzini ve lo confesso non l'ho mai visto. Quello è un periodo complicato... a scuola ci sono le prove della recita, i regalini da confezionare per i genitori, l'albero da addobbare. Non si può perdere neppure un giorno per cui le volte che mamma è andata al mercatino di Piazza Mazzini io non c'ero mai. Però poi mi sono fatta raccontare tutto e soprattutto ho ricevuto un regalo. Due signori che neppure mi conoscono mi hanno mandato, tramite mamma, un pensierino: un microscopico presepe intagliato in un pezzetto di legno a forma di abete con un buchetto in mezzo. Così l'ho appeso al mio albero di Natale e tutte le volte che lo guardo penso a quei due signori gentili che mi hanno mandato un regaletto e io neppure so chi sono. ...Un po' come Babbo Natale!”


Galleria fotografica

Joomla SEF URLs by Artio
DOVE piazza mazzini
GIORNI DI APERTURA dal 1 al 27 dicembre 2015
ORARIO

08:00- 20:00

PARCHEGGIO strisce blu
AUTOBUS

628 da Largo Argentina

metro

Lepanto (600 mt)